mare

 
Salento da scoprire

 Otranto
 Salento
 Puglia
   
   Home
 
I paesi della Grecia Salentina
Il Salento rappresenta una terra ricchissima di usi e costumi che si rifanno a tradizioni millenarie.
La Grecìa salentina è un’isola rimasta intatta nei secoli da quando i primi greci arrivarono nel Salento; un’isola linguistica, culturale che custodisce preziosamente la sua identità.
Secondo la leggenda i primi greci arrivano nel Salento dopo la caduta della mitica Ilio, con il re cretese Idomeneo, sposo della bella Euippa, figlia di Malennio (primo re del Salento, secondo la leggenda patriottica).
Nove comuni costituiscono oggi la Grecia salentina. Si tratta di: Calimera, Castrignano dei Greci, Corigliano d’Otranto, Martano, Martignano, Melpignano, Sternatia, Soleto e Zollino.


Calimera
In greco significa “Buon Giorno” e sorge sull’antica strada messapica che collegava Lecce ad Otranto. I monumenti più significativi sono: la Chiesa Matrice di San Brizio, che sorge lì dove anticamente si trovava un tempio di rito greco e la Chiesa del XVIII secolo dedicata a Sant’Antonio. Nella Cappella di San Vito sorge dal pavimento un monolite, chiamato il “foro sacro dell’amore’, usato nella cerimonia propiziatrìce della fecondità che vedeva protagoniste le giovani spose.

Castrignano dei Greci
Deriverebbe dal latino “castrurn” (accampamento) o dal greco “kastron” (castello), di certo il paese presenta un centro storico d’impianto medievale ed è caratterizzato da numerose case a corte. I più interessanti monumenti di Castrignano sono: il Parco delle Pozzelle, destinato alla raccolte dell’acqua piovana; il Castello baronale, citato in una pergamena di Carlo I d’Angiò, anticamente circondato da un fossato e dotato di un ponte levatoio.

Zollino
Fortemente influenzato dalla dominazione greca nell’idioma, negli usi, nei costumi e nella cultura i primi insediamenti umani nella zona risalgono addirittura al periodo dell’età del bronzo.
Celebri, il “Monolite Zollino” infisso direttamente sulla roccia ed alto circa 4,3 metri, ed il menhir “Sant’Anna” che, anticamente, aveva una funzione funeraria, in ricordo dei defunti di nobile origine.


Martignano
Bizantine le sue origini. Le testimonianze legate al periodo medioevale attestano nella zona la presenza di uno scriptorium dipendente dall’Abbazia di San Nicola di Casole.
Pregevoli, la Cappella della Conella della fine del ‘500 ed i meravigliosi affreschi, custoditi nella Cappella di S. Giovanni Battista del 1621, unica testimonianza della biografia del Santo, (dalla nascita fino alla tragica decapitazione).


 
 

 
 
  Consulta il calendario dei corsi, così potrai organizzare il tuo soggiorno.
  Controlla on-line la tua preparazione sulla lingua italiana
  Sul nostro sito potrai determinare il costo del tuo corso a Otranto

Scarica o compila
on-line la scheda d'iscrizione ai nostri corsi
>>>continua


Controlla eventi e attività svolte nella nostra scuola e nel territorio
>>>continua


Domande e risposte frequenti sulle nostre attività
>>>continua


Cosa si può trovare di interessante nella rete... oltre a noi!
>>>continua


Se hai dubbi o perplessità richiedi informazioni
>>>continua

  designed by ILS scuola di lingua italiana siena    Copyright 2003/2008 ILS scuola di lingua pesaro
I Paesi della Grecia Salentina The Countries of Greece Salentina Włoska Szkoła Językowa Οι χώρες της Ελληνικής Salentina Zemlje Grcke Salentine Die Orte des Salentinischen Griechenlands Escuela de Italiano para extranjeros Escola de Língua e Cultura Italianas Ecole de Langue italienne To Be Continued